Archivi del mese: ottobre 2011

Risultati&Classifica

Risultati e Classifica della 13a Giornata

Arzanese-Milazzo 1-1
Chieti-Aprilia 1-1
Ebolitana-Paganese 0-0
Fondi-Perugia 0-2
Gavorrano-Campobasso 1-2
Isola Liri-Fano 1-2
L'Aquila-Catanzaro 1-1
Melfi-Celano 4-0
N.Frattese-Giulianova 1-1
V.Lamezia-Aversa 0-0
Riposa Vibonese

Classifica P G V N P
PAGANESE 26 12 7 5 1
PERUGIA 26 11 8 2 3
CATANZARO* 25 12 7 4 1
V.LAMEZIA* 24 11 6 6 0
L'AQUILA 24 12 6 6 1
CAMPOBASSO* 21 12 6 3 3
GAVORRANO 20 11 5 5 3
GIULIANOVA 19 12 6 1 6
ARZANESE* 17 11 4 5 3
CHIETI* 15 11 4 3 5
N.FRATTESE 14 11 2 8 3
AVERSA* (-1) 14 12 4 3 5
APRILIA* 13 11 3 4 5
ISOLA LIRI* (-2) 12 11 4 2 6
FONDI* 12 11 3 3 6
MELFI* (-2) 11 12 3 4 5
FANO* (-3) 11 11 4 2 6
EBOLITANA* (-1) 11 12 3 3 6
VIBONESE* 11 11 2 5 5
MILAZZO 11 11 2 5 6
CELANO 4 12 1 1 11

*una gara in meno

La trasferta di Isola Liri

“We singing in the rain”

Così come cantava il buon Frank Sinatra, così, i sei ultras fondani al seguito hanno continuato imperterriti a sostenere i rossoblu, in svantaggio di due reti, sotto un diluvio che a confronto, quello universale, sembra un temporale estivo. Acqua, ettolitri d’acqua, che non ci hanno di certo zittito, anzi, forse hanno provocato l’effetto contrario, annebbiandoci la mente e scansando dai nostri pensieri il risultato del campo, che in fin dei conti è solo un insignificante particolare. Già, perché diciamocela tutta, nessuno di Noi vuole perdere, nessuno di Noi gioisce per una sconfitta, ma dopo una giornata come quella di ieri, dopo esser riusciti ad entrare anche al “Nazareth” e aver sostenuto i rossoblu per novanta minuti ed oltre sotto un abbondante acquazzone, lasciateci affermare che Noi abbiamo vinto lo stesso!

Questo è l’essere ultras, appartenere ad una schiera sempre meno numerosa, ma con l’orgoglio di sempre, girando l’Italia con due colori tatuati nel cuore e la consapevolezza che in ogni stadio “il Fondi siamo Noi” e non i giocatori, gli allenatori e i dirigenti, loro sono semplici operai, Noi siamo i padroni di una storia che va avanti dal lontano 1922. Ultras non lo si diventa dalla sera alla mattina e nemmeno dopo tre trasferte; ultras si nasce, e per esserlo non bisogna guardare in quale categoria sia la squadra che tifi e sostieni, o in quanti siano al tuo fianco a cantare, ma la passione che ti spinge un mercoledì di ottobre a lasciare il lavoro e la famiglia nella tua Fondi e partire verso una nuova trasferta, a prendere pioggia, freddo e gol. Chilometri in viaggio verso una nuova destinazione, con l’immancabile dubbio amletico di questa nuova stagione per gli ultras:”Riusciranno i nostri eroi ad entrare nello stadio?”.

Ed i nostri eroi, anche questa volta, sono riusciti ad entrare, senza tessera, ma con un biglietto di Tribuna Ovest, acquistato a Fondi poche ore prima della gara, a dimostrazione di quante “falle” ci siano in questo “Sistema Maroniano” che giorno dopo giorno cade a pezzi sotto i colpi delle “interpretazioni personali”. Così, biglietti in tasca, ci siamo accomodati in Tribuna, senza intoppi, se si esclude “il divieto di esporre le nostre pezze”, impostoci dal reparto celere di Napoli, stranamente scomodato per l’occasione, dopo che in Coppa Italia, sempre ad Isola, avevamo trovato solo tre FdO del posto.

Il resto è storia nota, con gli Ultras rossoblu piegati ma non spezzati sotto gocce di gelo che arrivavano da più parti, senza sosta, come senza sosta è stato il sostegno, l’incessante sostegno di sei ultras fondani fradici dalla sciarpa ai piedi, ma con quella voglia matta di “essere ultras”, esserlo veramente, esserlo nella mente, la nostra essenza, l’essenza Ultras riassunta in novanta minuti!

Risultati&Classifica

Risultati e Classifica della 12a Giornata

Aprilia-Ebolitana 1-0
Aversa-Fano 1-0
Campobasso-Catanzaro 2-2
Celano-Vibonese 3-5
Giulianova-L'Aquila 0-3
Isola Liri-Fondi 2-0
Milazzo-Melfi 3-1
Paganese-N.Frattese 1-1
Perugia-Gavorrano 1-1
V.Lamezia-Chieti 1-0
Riposa Arzanese

Classifica P G V N P
PAGANESE 25 12 7 4 1
CATANZARO* 24 11 7 3 1
PERUGIA 23 12 7 2 3
V.LAMEZIA* 23 11 6 5 0
L'AQUILA 23 12 6 5 1
GAVORRANO 20 12 5 5 2
CAMPOBASSO* 18 11 5 3 3
GIULIANOVA 18 12 6 0 6
ARZANESE* 16 11 4 4 3
AVERSA* 14 11 4 2 5
CHIETI* 14 11 4 2 5
N.FRATTESE 13 12 2 7 3
ISOLA LIRI* (-2) 12 11 4 2 5
FONDI* 12 11 3 3 5
APRILIA* 12 11 3 3 5
VIBONESE 11 12 2 5 5
EBOLITANA* (-1) 10 11 3 2 6
MILAZZO 10 12 2 4 6
FANO* (-2) 9 11 3 2 6
MELFI* (-2) 8 11 2 4 5
CELANO 4 12 1 1 10

*una gara in meno

Risultati&Classifica

Risultati e Classifica della 11a Giornata

Arzanese-V.Lamezia 1-4
Catanzaro-Aprilia 3-2
Chieti-Isola Liri 3-1
Ebolitana-Milazzo 0-1
Fano-Celano 3-2
Gavorrano-Paganese 1-1
L'Aquila-Aversa 1-0
Melfi-Giulianova 2-0
N.Frattese-Campobasso 3-3
Vibonese-Perugia 1-1
Riposa Fondi

Classifica P G V N P
PAGANESE 24 11 7 3 1
CATANZARO* 23 10 7 2 1
PERUGIA 22 11 7 1 3
V.LAMEZIA* 20 10 5 5 0
L'AQUILA 20 11 5 5 1
GAVORRANO 19 11 5 4 2
GIULIANOVA 18 11 6 0 5
CAMPOBASSO* 17 10 5 2 3
ARZANESE 16 11 4 4 3
CHIETI* 14 10 4 2 4
FONDI* 12 10 3 3 4
N.FRATTESE 12 11 2 6 3
EBOLITANA* 11 10 3 2 5
AVERSA* 11 10 3 2 5
ISOLA LIRI* (-2) 9 10 3 2 5
FANO* (-2) 9 10 3 2 5
APRILIA* 9 10 2 3 5
MELFI* (-2) 8 10 2 4 4
VIBONESE 8 11 1 5 5
MILAZZO 7 11 1 4 6
CELANO 4 11 1 1 9

*una gara in meno

In casa con la Neapolis

Un’altra stoffa!

16 gennaio 2011, una data che a molti non dirà nulla, ma che agli appassionati di statistiche non risulterà indifferente. Una giornata invernale tipica del centro Italia, con quel freddo pungente che ti taglia la faccia in due, e l’unica porzione di viso a salvarsi è quella vicina al collo, dove una sciarpa rossoblu fa bella mostra di se. Proprio in quella data arrivò la prima ed unica vittoria casalinga della scorsa stagione, contro un Melfi ormai “arenato” a centro classifica.

Abbiamo dovuto aspettare la bellezza di nove lunghi mesi per rivedere e riassaporare il gusto dei tre punti tra i tubi innocenti del “Purificato”, in una giornata autunnale che nulla o quasi ha in comune con quel 16 gennaio. Allora, in panchina sedeva il “mago” Trillini, mago non per i risultati ottenuti o per il gioco espresso, ma per la capacità con cui riuscì a far allontanare dallo Stadio anche i più accaniti sostenitori della Tribuna Centrale, dando il meglio di se in sala stampa, ai microfoni, piuttosto che seduto sulla panchina del Fondi. Oggi, in panca, c’è qualcuno che ha il Fondi nel cuore e non perché ha un bonifico pronto sul proprio conto corrente, ma perché da ormai venti e più anni veste di rosso e di blu, che sia una divisa con calzettoni o una tuta da allenatore. Nove mesi fa, in campo, strisciavano “reduci del calcio che fu”, intenti più a conoscere “la bella vita” che i piani alti della classifica. Oggi, sul malandato prato verde nostrano, sudano e corrono giovani di belle speranze che sopperiscono con la grinta e la tenacia ai normali “peccati di gioventù”.

In poco più di due mesi, hanno regalato molte più emozioni questi “ragazzi terribili” che gli “over” della stagione passata. Basta poi vedere dove sono finiti, per capire il loro effettivo valore in campo e soprattutto fuori. Ok, anche quest’anno non lotteremo per il vertice, questo è sicuro, non saremo tra le pretendenti ai play off, ma crediamo che con questo spirito e con questi uomini in campo, riusciremo a toglierci molte soddisfazioni.

Da quel 16 gennaio sono cambiate molte cose, altre sono rimaste immutate, ma si sa, non si può avere tutto dalla vita, soprattutto quando “si chiede ai muti di parlare”. Da quel 16 gennaio sono cambiati i giocatori, i protagonisti e gli allenatori, ma il Purificato è rimasto sempre lo stesso, un “teatro muto” scosso dai boati della Iacuele, e chi domenica c’era ha potuto constatare come 30 voci siano più forti di un assordante silenzio. Una Iacuele tornata a popolarsi, seppur non si giochi per la gloria; una Iacuele mai doma e sempre pronta a sostenere; una Iacuele su buoni numeri seppur tutto ormai faccia presagire un futuro nero per gli ultras; una Iacuele compatta, decisa e massiccia; una Iacuele che non può certo considerare chi con una tessera nelle tasche e con i figli al seguito, si è presentato a Fondi intonando prima un “Voi non siete napoletani!”(come se morissimo dalla voglia di esserlo) e poi un “Fondi Fondi vaffanculo”, che ci ha fatto sorridere per tutta la giornata. Crediamo, che la nostra indifferenza verso questi “eroi della domenica” sia stata la miglior risposta a chi cercava un po’ di popolarità nella nostra Città.

Finché Vivrò #5

Finché vivrò…

Quinto numero della stagione per la nostra fanza. All'interno i resoconti della gara interna con il Melfi e della trasferta di Eboli. La rubrica Settore Ospiti con i protagonisti di giornata. I motivi che ci hanno spinto a non seguire, almeno per il momento, le gare della Nazionale. Ed infine, un reportage sulle presenze negli stadi del nostro girone, con dati sempre più allarmanti. Per chiudere, Risultati&Classifica; il Prossimo Turno e le foto delle ultime gare.

Anno IX – Quinto Atto

Risultati&Classifica

Risultati e Classifica della 10a Giornata

Aversa-Aprilia 1-1
Celano-L'Aquila 1-0
Chieti-Melfi 2-1
Fondi-N.Frattese 2-1
Isola Liri-Arzanese 0-0
Milazzo-Fano 1-1
Paganese-Giulianova 2-1
Perugia-Catanzaro 0-1
Vibonese-Ebolitana 0-2
V.Lamezia-Gavorrano 2-2
Riposa Campobasso

Classifica P G V N P
PAGANESE 23 10 7 2 1
PERUGIA 21 10 7 0 3
CATANZARO* 20 9 6 2 1
GAVORRANO 18 10 5 3 2
GIULIANOVA 18 10 6 0 4
V.LAMEZIA* 17 9 4 5 0
L'AQUILA 17 10 4 5 1
ARZANESE 16 10 4 4 2
CAMPOBASSO* 16 9 5 1 3
FONDI 12 10 3 3 4
CHIETI* 11 9 3 2 4
EBOLITANA* 11 9 3 2 4
N.FRATTESE 11 10 2 5 3
AVERSA* 11 9 3 2 4
ISOLA LIRI* (-2) 9 9 3 2 4
APRILIA* 9 9 2 3 4
VIBONESE 7 10 1 4 5
FANO* (-2) 6 9 2 2 5
MELFI* (-2) 5 9 1 4 4
MILAZZO 4 10 0 4 6
CELANO 4 10 1 1 8

*una gara in meno